domenica, dicembre 10, 2006

Carne di culo

Carne di Culo aveva fame. "Andiamo", disse.
E andarono.
Cinque erano le cicatrici che portava su di se', e cinque i lunghi consunti vessilli delle sue dure prove.
"Dammi da mangiare", disse Carne di Culo.
"Sì" disse lei, e aprì la grande credenza.
"Un uovo, Carne di Culo, un uovo per te" disse lei, e i suoi occhi brillavano come stelle lontane "quando tornerai ancora?"
Il silenzio d'intorno era rotto solo dal fischio del vento tra le dune cosparse di cespugli secchi. Il mare in distanza alzava piccole gelide onde rabbiose.
"Sono stato tuo" disse Carne di Culo.
"Lo so" disse lei.

Fine della prima puntata
(Derek)

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home