domenica, dicembre 10, 2006

Carne di Culo 4

Carne di Culo - 4
Per la prima volta si sorprese a pensare a lei con una sorta di affetto.
"Cagavi bene" disse tra sé mentre col piede rivoltava quello che restava di quel corpo. "Ma sei stata stupida. Non dovevi inciamparti nel tubo di alimentazione della merda. Li abbiamo verniciati, almeno".
Recuperò lo shitgun di lei e prese a ovest, verso le colline grige, mentre il secondo piccolo sole di Schit iniziava la sua velocissima parabola nel cielo marrone.
Le erano stati addosso in un attimo: nemmeno un grido, solo il rumore delle brevi, secche scorregge, e il fetore insopportabile di N°5. Guardò ancora una volta indietro, per un attimo, mentre per non lasciare tracce teneva alto sulla testa il pesante shitgun. "Ci sarò in tre giorni di Schit". Cominciava a piovere.

(derek)


Le erano stati addosso in un attimo: nemmeno un grido, solo il rumore delle brevi, secche scorregge, e il fetore insopportabile di N°5... e cadde, come corpo morto cade...

(myr)

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home