giovedì, dicembre 14, 2006

Carne di culo - 535

Un colpo di pistola echeggiò nell'aria mentre Carne stava aprendo la sua ventiquattro ore per estrarre i contratti che aveva diligentemente preparato. Cercò di capire cosa era successo ma non doveva essere una cosa importante perchè l'eco venne subito coperto dagli applausi dei Vegetariani. Forse qualcuno aveva lanciato un petardo per festeggiare lo scampato pericolo. Guardò nella direzione del convoglio e vide Kate che veniva ancheggiando verso di lui, stagliata controluce tra i vapori della tundra, un po' come l'omonima Kate in Babushka, sorridente.
"Possibile che questa rida sempre - pensò Carne - prima o poi devo spiegarle che c'è il tempo del vino e il tempo delle rose e che gli affari sono affari"
Ma non sapeva ancora che, ad affare concluso, avrebbe dovuto ringraziare le tette di Kate perchè i Vegetariani, prima di dare la loro approvazione, avevano chiesto un tacito parere a Venkman che come tutta risposta aveva loro indicato i residui della recente erezione. I Vegetariani avevano capito.
"Sì" avevano così risposto alla richiesta di Carne.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home