domenica, dicembre 10, 2006

Carne di culo - 13

Azionò istintivamente il pulsante del time defecator. Una strana letargia invase il suo cervello, sicuramente il tempo di riferimento era cambiato e lui stava invecchiando di un giorno al minuto ma tutto si muoveva intorno a lui ad un ritmo lentissimo, anche le cannonate di merda che Pandemonium gli stava tirando. Le sue dita, lontanissime, stavano cercando il comando dello scudo, se lo avesse attivato avrebbe potuto fermare l'attacco del maiale e la sua vecchiaia precoce. Indescrivibili attimi precedettero l'obiettivo ma ci riuscì. Tutto cominciò a divenire evanescente, uno degli ultimi ricordi fu un filo d'erba che stava crescendo a vista d'occhio tra le macerie ricoperte di merda e lui sorrise. La vita stava ricominciando.

# posted by Myrddin Emrys @ 7:29 PM

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home