venerdì, dicembre 15, 2006

CDC 555

"Ho la Spilla", disse.

"Van Cleef è dei nostri, e sicuramente avrà fatto un bel lavoro" disse la Voce.
"Lo spero" disse Isa lasciando scivolare la spallina della camicia da notte. Sapeva che la Voce, allo spuntare del capezzolo, avrebbe distolto lo sguardo dalla spilla. Malgrado l'età Isa, pensando alla reazione che stava producendo, si stava eccitando e cominciò ad accarezzarsi non noncuranza, simulando un vezzo infantile.
"Cosa stai facendo, maiale?" disse una voce alle spalle di Voce.
"Maiale? - pensò Isa senza preoccuparsi di quello che stava facendo la Voce - Pandemonium si è rifatto vivo!"
Ora cominciava ad avere le idee più chiare. La broche avrebbe aiutato Pandemonium a identificare, e poi a raggiungere, Colui (colui il cui nome non può essere pronunciato) di cui solo lei conosceva l'identità, (l'uomo che, nonostante i sostegni ortopedici alle gambe - un regalo della polio che aveva avuto da piccolo - si muoveva con una dignità flessibile e verticale che sembrava più il retaggio di un'antica nobiltà che non il frutto di uno sforzo consapevole, Sir Leigh Teabing).

Ma lei non sapeva che Pandemonium era un birbante al soldo di due padroni. Il che significa, per noi che vediamo le cose con distacco: a) Grande Merda voleva saperne di più; b) Colui non si fidava di lei.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home