giovedì, dicembre 14, 2006

Carne di culo - 540

Carne fu sbalzato dall'onda d'urto ad una decina di metri, detriti volavano nell'aria come anatre bruciate, l'esplosione rimbombava tra gli scrosci d'acqua... vide Kate a pochi metri da lui, attonita, incredula, incapace di muoversi. Carne si gettò su Kate per proteggerla col suo corpo, il giaccone fu spazzato via e Carne si trovò disteso, sopra di lei, sopra di lei nuda. Una luce nuova nacque nei suoi occhi, la sfiorò a lungo con una mano, l'unica che gli era rimasta intatta, la guardò teneramente e le disse: "Ti amo".

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home