giovedì, dicembre 14, 2006

CDC 546

Ora non nevicava più, la temperatura si era alzata, la neve si era sciolta, la luce era ritornata ma in casa il Commendator Breviglieri si sentiva come un pesce fuor d'acqua. I suoi lustri di militanza a contatto con i corpi diplomatici di mezzo universo non gli avevano insegnato niente di utile per situazioni del genere, forse la sua defunta moglie, telespettatrice fedele di antiche schifezze (carramba che, sorpresa, c'è posta anonima, il tarocco inteso come imbarco...) ebbene lei sicuramente se la sarebbe cavata bene. Ma lui no. Con la scusa di andare a vedere come stava la sua millecento modello centotre, chiese i l permesso di uscire, una richiesta solo formale perchè sapeva già che nessuno lo avrebbe cagato. A Walfangurbjan la millecento era ripartita sgommando sulla merda incenerita da quell'esplosione che aveva ricoperto tutto il paesaggio di lava marrone. Reduce da un siffatto disastro portava sulla sua pelle i segni delle ingiurie che aveva subito. Ora mendicava aiuto. Aveva visto giorni migliori.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home