domenica, dicembre 10, 2006

Carne di culo - 514

Nevicava. Kate stava guardando i fiocchi, dorati, bruciaticci, asciutti, che ballonzolavano leggeri nell'aria. Al di là dei fiocchi c'era il volto evanescente di Carne, non spariva mai, si sottoponeva a qualsiasi cosa Kate stesse guardando. Ma Kate non voleva finire come Ofelia, era disturbata dalle storie tragiche che aveva vissuto, voleva solo che Carne diventasse suo. Chissà! Lo aveva visto lottare con il maiale, difendersi, accasciarsi sfinito mentre il maiale gli sparava addosso quintali di merda contaminata. Poi arrivarono Venkman, Stantz e Spengler per fottere il maiale ma riuscirono solo a salvare Carne, anche se a caro prezzo (per lui). Era ora di smetterla di pensare a Carne, Carne non l'avrebbe mai amata, soprattutto ora, ricoperta di un vello strano, con due protuberanze sulla fronte che si facevano ogni giorno più evidenti, con due mammelle gonfie di latte...

# posted by Myrddin Emrys @ 11:17 PM

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home