martedì, gennaio 02, 2007

Carnet, chapter 23 - Action!

Un calcio alla porta, alla vecchia maniera. Poco importavano le buone maniere, poco importava quello che Lady Cophetua avrebbe pensato di lui e di suo fratello. D'altra parte Carnet era là dentro ed era nella merda, come al solito. E lui come al solito lo stava salvando. Esattamente come avveniva da piccoli, nel vecchio cortile dell' Ecole Beranger, nel terzo arrondissement. Poco importava ciò che dicevano gli insegnanti. Poco importavano i soldi di Gwendaline. Poco importava anche che Kate si fosse ferita con una pianta del giardino, e che dal ramo uscisse una poltiglia maleodorante. Poco importavano i consigli del Professor Salajdarian, quel vecchio babbeo che credeva che lui e Carnet fossero la stessa persona.
L'unica cosa veramente importante era salvare il suo fratellino.
Entrò nello studio di Madame. Inutilmente Winnie aveva tentato di fermarlo. Non ci era riuscito neanche Punjab, che si era beccato un calcio in faccia. C'erano numerosi fogli sparsi sul pavimento, ma soprattutto c'era il cadavere di Madame Shalikan, orrendamente glassato di merda. La finestra era aperta. Quel figlio di puttana di Carnet era sparito.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home