martedì, gennaio 02, 2007

Carnet, chapter 26 - Basic thinking

Prima che arrivasse la polizia, Carne e Kate erano già in macchina. Si erano lasciati alle spalle John Caruso, piangente, che inseguiva la Jaguar. Si erano lasciati alle spalle anche Winnie, a cui Carne aveva elargito un'amichevole pacca sulla spalla prima di dileguarsi dicendogli: "Mi raccomando, Winnie, rimetti tutto a posto".
Non si erano lasciati alle spalle Jason, che era scivolato nella vettura prima che Carne potesse allungargli un calcio nei coglioni. Ma ormai Carne si sentiva di nuovo con le redini in mano, per cui decise di parlar chiaro:
"Abbiamo scoperto l'ingrediente segreto, e sappiamo anche dove si trova. Sappiamo che il terreno su cui si trova l'albero della merda è di Lady Gwendaline. Il gioco è fatto. Obbligherò quel cicisbeo di mio fratello a sposare quella culona di Gwendy, e tutto sarà risolto. L'assassinio di Madame Shalikan sarà spiegato come un delitto passionale di Punjab, che poi si è suicidato. Winnie penserà a portare sul luogo del delitto uno shitgun, e a metterlo al posto giusto con le impronte di quell'indiano. Dobbiamo solo toglierci dai coglioni questo bellimbusto con la forfora, e poi saremo felici, vero, bambina?"

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home