sabato, gennaio 13, 2007

CARNET 117 - Assholes

Carne era nella merda. Flack (d'ora in poi detto Asshole One) anche, se Carne fosse riuscito a prenderlo. Ma per il momento c'erano altre priorità, il contratto andava rispettato altrimenti Carne avrebbe perso il deposito cauzionale che aveva versato e quel denaro (372.000 dollari, i 400.00 di Jason meno le spese di New York) era tutto quello che aveva. Non era la prima volta che Carne si trovava nella merda, gli era successo spesso sia letteralmente che metaforicamente. Tornò da John.
"Tu cosa suggerisci?"
"A che proposito?"
"Dell'Helleborus, della vecchia Lady Hinshelwood, di Carnet"
"Ormai sei ricco, da' loro quello che vogliono, del denaro, e togliteli dalle balle" ***
"No John, come disse Flack io stavo scherzando. Non è questione di soldi, è una questione di principio."
"Ti capisco, è successo anche a me con Lady Gwendalyne. Ho preso dei soldi per una questione di principio."
"Già. A proposito di quella storia, quanto ti ha dato?"
"Quello che mi ha offerto e che io ho preso, dieci milioni di sterline, 19.491.949 dollari, ho ancora il suo assegno al portatore, non sapevo cosa farmene."
Come al solito Carne aveva culo.
"19,491,949 più 372.000 uguale a 19.863.949. Mancavano solo 136.051 dollari. Il vecchio Winnie ha dei risparmi, li chiederò a lui, non farà domande." pensò Carne, ormai convinto di avere risolto i suoi problemi, senza sapere che Lady Gwendalyne (in questo caso Asshole Two), profonda conoscitrice di uomini, aveva capito che per John era solo una questione di principio. L'assegno era tratto su un conto privo di copertura.
Carne era nella merda.

*** nde: vedi CARNET 115

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home