mercoledì, gennaio 03, 2007

Helleborus Foetidus Mutans, i.e. Shit Tree

Timothy Lovejoy Higgins aveva studiato a lungo quella strana mutazione. Si trattava certamente di un Helleborus Foetidus ma il modo in cui cresceva lo lasciava perplesso: tutti gli esemplari che lui aveva studiato, quando lavorava come capo giardiniere ai Kew Gardens, difficilmente superavano il metro di altezza e l'odore sgradevole proveniva dalle piccole ghiandole sparse sulle brattee e sui peduncoli. Più di una volta aveva prelevato delle piccole piante a Camberwell Green, le aveva trapiantate nel giardino di casa, le aveva concimate, innaffiate, coccolate ma non c'era stato niente da fare, crescevano regolarmente, rispettavano le regole della loro razza. Solo quelli di Camberwell Green erano alte, forti, anche se i rami si spezzavano con una certa facilità. Si rassegnò quindi, ogni volta che doveva raccogliere un po' del prezioso liquame, a recarsi nel parco della vecchia villa.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home